venerdì 14 marzo 2008

Un sasso che rimbalza sull'acqua

Lo tiro io, il sasso. E non nascondo la mano.
Sono Lollo, il Presidente di Cuore di Radica, club di fumatori e covo di amici, tana di buongustai edonisti e di illuministi fulminati, filibusta mai incombusta, gente di cuore espanso e di fegato lasco, sorrisi di tabasco e di tabacco, denti spioventi e dal futuro incerto.
Questo spazio virtuale ospiterà interviste, commenti, approfondimenti e tutto il resto sul mondo della pipa, del lento fumo e del piacere delle nostre serate in quel di Roma, a via Silvio Benco. Si mangia, si beve, si fuma, ci si confronta su quella collina in salita, su quella coperta sdrucita chiamata esistenza. E ci si illumina d'immenso, al lume di fiammiferi puzzoni e di occhi da guardoni, curiosi di tutto quello che succede, a noi e al mondo. Che poi, se vai a vedere, noi e il mondo siamo la stessa cosa, visto che l'orizzonte non è dove si perde l'occhio, ma dove il cuore riesce a proiettare se stesso. Parleremo di artigiani, di negozi di tabacco, di Maigret, di Semois, di pipe dritte, di discese ardite, di buona cucina e di cattivi maestri. Io sarò un modesto redattore, un fermo sostenitore di paradisi conquistati in terra. Io sarò me stesso, grazie a voi. 

12 commenti:

enrico ha detto...

Il sasso che rimbalza sull'acqua.
Bello come titolo. Che non c'entra nulla con la pipa. Nè con noi.
Che non c'entra nulla con niente.
Il rimbalzo del sasso sull'acqua non sarà mai uno sport olimpico né avrà mai i suoi campioni.
Ma ognuno di noi può sempre atteggiarsi a tale.
E dire con bocca di traverso "Il segreto è il colpo di polso. Secco. E crederci. Come quando si gira la frittata o si fa saltare la pasta".
E mi vengono in mente quei pomeriggi al mare verso il tramonto quando la voglia di fare il bagno non c'era più e non restava che tirare sassi a vedere chi faceva più rimbalzi.
Andare al mare e tirare sassi invece di nuotare è come andare al club della pipa e cenare...
E i rimbalzi del sasso sono sempre una cosa aleatoria, ognuno li vede diversi. E bisogna accordarsi sul numero (in genere il lanciatore ne vede sempre due o tre più degli altri).
Mo dopo qualche lancio chi se ne frega e ognuno ne vede tanti quanti ne vede il lanciatore.
E un altro pomeriggio è finito.
Alla prossima nuotata e al prossimo sasso.

spino ha detto...

I commenti di piparoli occasionali sono accetti?
:)

Franz ha detto...

Cari cuori di radica e caro presidente!
Bella questa idea del blog, se non dovessero bastarci i venerdì sera, i giovedì, le telefonate, le email, le bolsene, i cagli ecco il blog! (Ma che cazzo vordì blog?)

Skiribilla ha detto...

Molto bello.
Sembra uno di quei vecchi club per soli uomini dietro le cui mura si celano confidenze e segreti.

CdR National Briar ha detto...

La grande skiri mi segue per il mare magnum dei blog... e mi trova sempre! Grazie per la visita...

Per Franzo:
Web log, uguale Blog. Di più nin zò!

Lollo

Skiribilla ha detto...

Prego... :-)
Non ti seguo più, dai.
Hai scritto come se fossi braccato!
Un bacio, buon lavoro!

CdR National Briar ha detto...

Skiri... se smetti di seguirmi, io mi fermo e ti aspetto!
Sei la numero uno, sempre!
Lollo

Guglielmo Festa ha detto...

un caro saluto da willy......proviamo a lanciare un sondaggio sul nuovo Balkan giallo della Erinmore.... noi lo abbiamo assaggiato qualche sera fa ed abbiamo fatto fatica ad arrivare in fondo alla pipata....giudizi per ora prevalentemente negativi

INFINITO ha detto...

Un saluto da Infinito il nuovo che avanza. A quando una mia intervista in questo lido?

Giorgio Arturo ha detto...

Ciao, ho letto il tuo post e mi piace come scrivi.
Ti contatto per invitarti a partecipare a ScriviTU un'iniziativa connessa al romanzo Social Killer, il primo romanzo di Vito Di Bari, di cui hanno già parlato tra gli altri

.L’Espresso

.Il Sole 24 Ore
.Panorama
.La Repubblica
.La Gazzetta dello Sport
.Wired

Trovi i primi 8 capitoli gratis online su Datebook.it nella sezione leggi il libro.

Il gioco prevede che, a partire dal capitolo “All’improvviso, è l’alba” che è stato pubblicato su http://vitodibari.com/it/scrivitu, il lettore scriva una storia che racconta quale sarà il destino dei protagonisti al loro risveglio e la invii all'indirizzo vito@vitodibari.com
Le storie saranno selezionate da Vito Di Bari e le migliori verranno pubblicate su datebook e inviate come contenuto extra ai lettori di Social Killer, il primo romanzo multipiattaforma in Europa fruibile gratuitamente su cellulare e applicazione iPhone.

Lo scopo è quello di divertirsi e dare sfogo alla propria immaginazione: ci piace pensare che offrendo queste forme di interazione si soddisfino i desideri di molti lettori che quando leggono un libro si immedesimano nei personaggi e vorrebbero entrare in prima persona nella storia; a noi capita spesso di pensare mentre leggiamo un libro “chissà come sarebbe cambiata la storia se …”. ;)

A presto.

Giorgio
Direttore esecutivo, redazione Social Killer Italia
Milano

Giorgio Arturo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
cooksappe ha detto...

aggiorna :)